Buoni sconto e Coupon: pro e contro

E’ innegabile, quando stiamo per acquistare qualcosa, ci informiamo, valutiamo e cerchiamo sempre di trovare il miglior prezzo possibile. Trovare il miglior prezzo possibile è una attivita’ che passa sopratutto (ma non solo) attraverso la ricerca di coupon sconto. I venditori utilizzano i coupon di sconto per aumentare i tassi di conversione delle vendite ed…

E’ innegabile, quando stiamo per acquistare qualcosa, ci informiamo, valutiamo e cerchiamo sempre di trovare il miglior prezzo possibile. Trovare il miglior prezzo possibile è una attivita’ che passa sopratutto (ma non solo) attraverso la ricerca di coupon sconto.

I venditori utilizzano i coupon di sconto per aumentare i tassi di conversione delle vendite ed aumentare la fedeltà dei clienti. Sono anche utilizzati come metodi per far crescere i canali social, gli iscritti alla mailing list, la pedonabilità dei punti vendita o le app aziendali.

I potenziali clienti esperti nell’ utilizzo dei coupon possono combinare coupon con sconti legati ad esempio alle forme di pagamento. E’ chiaro che per chi vende questo rappresenta una vendita meno redditizia. Come trovare un equilibrio nell’ attivare una strategia di coupon sconti e incassi e profitti? Vediamolo insieme e scopriamolo partendo dalla domanda principale:

Cosa sono i coupon digitali?

Sono sconti o promozioni creati da attività commerciali (fisici e online oramai sono la stessa cosa) che sono distribuiti e resi disponibili ai clienti oppure ai potenziali clienti.

Hanno quindi lo scopo di far acquistare al cliente un prodotto o servizio sul sito web aziendale o nei punti vendita aziendali. Sono tipicamente degli sconti in percentuali oppure la spedizione gratuita o altri servizi.

Un esempio di coupon sconto di Italpizza

Un esempio di coupon sconto di Italpizza

Coupon Digitali e Fisici

Sono essenzialmente la stessa cosa con alcune piccole differenze:

  • Coupon fisici Vantaggi e svantaggi: devono essere stampati con un naturale maggior costo dovuto alla loro stampa e invio ai potenziali contatti. Possono costituire un plus in più inserire i coupon cartacei all’ interno delle spedizione dei prodotti. Lavorando sull’immagine grafica diventano anche uno strumento di promozione del brand aziendale.
  • Coupon digitali vantaggi e svantaggi: sono facili da inviare via mail, ma al tempo stesso rischiano di perdersi assieme alle altre mail che arrivano nella casella del cliente. Con un piano strutturato di comunicazione di mail marketing che preveda il giusto equilibrio tra informazione e offerte commerciali, si possono avere risultati interessanti e tangibili.

Coupon digitali: ecco i numeri

I coupon sono indubbiamente uno strumento di vendita o meglio di chiusura della vendita che permette e promette interessanti risultati operativi. E’ chiaro che non è sufficiente generare un codice e via, far partire la campagna. Ma sempre piu’ emerge la necessita’ di un piano di promozione strutturato ed integrato sia con i vari touchpoint dei clienti sia con la parte operativa aziendale.
Vediamo alcune informazioni relative ai coupon digitali

  • Il 90% dei consumatori cerca di utilizzare i coupon: I potenziali clienti hanno il bisogno di sentirsi “vincenti” e di aver “fatto un affare”. E’ una sensazione che li gratifica fare un acquisto con sconti o promozioni speciali. Amano sentirsi vincenti e “furbi” rispetto ad altri che non hanno potuto usufruire delle offerte.
    Il volume d’affari generato dai coupon, entro il 2022 potrebbe arrivare ai 75 miliardi di euro. Lo studio delle interfaccie utente per renderle sempre piu’ semplici e intuitive, contribuiscono ad ottimizzare i flussi e quindi le vendite
  • Il 63% dei clienti vorrebbe avere piu’ coupon sconti: E chi non lo vorrebbe? I Coupon sono un modo per acquisire velocemente tipologie di clienti che sarebbe stato oneroso riuscire ad acquisire.
  • il 48% di vendite in piu’ grazie ai coupon inviati via mail: L’ email è un mezzo altamente performante ed efficace perchè permette di veicolare il messaggio giusto al cliente giusto nel momento giusto. Questo vuol dire che con strumenti avanzati che permettono una personalizzazione avanzata dei contenuti, come appunto l’ invio di coupon sconto, spesso offrono rendimenti migliori e superiori rispetto a messaggi di tradizionali.

copupon3

4 tipi di coupon digitali

Ecco 4 tipi di coupon piu’ utilizzati e comuni. Chi vende è sempre alla ricerca di nuovi metodi e modi per attrarre il potenziale cliente. Come in un reciproco scambio puoi offrire i coupon in cambio della mail dei clienti anche e non solo attraverso l’ utilizzo di pop o sondaggio sullo schermo. Vediamo nel dettaglio quattro tipologie di coupon maggiormente utilizzati:

  • Coupon tramite codici promozionali: E’ una forma di sconto molto piu’ rapida dei tradizionali e tipicamente viene inviata via email al potenziale cliente tramite la sottoscrizione ad una lista email creata appositamente da venditori. Sono composti da una serie di lettere e numeri create dai venditori e che spesso vengono utilizzati durante le procedure di pagamento. Possono essere creati con logiche anche articolate. Ad esempio è possibile legare l’ utilizzo del codice ad un solo utilizzo, ad una data di fine oppure ad una quantita’ predeterminata.
  • Coupon scaricabili: Sono tipicamente disponibili direttamente online ad esempio dal sito internet, dai canali social media aziendali oppure tramite una email.
  • Coupon App: In questo, il potenziale cliente, scaricando l’ app accede a offerte e promozioni dedicate attraverso l’ installazione sul proprio dispositivo dell’ app. Attraverso l’ app il cliente riceve aggiornamenti ma anche i coupon sconto. Tipicamente solo chi ha l’ app installata dispone di sconti dedicate solo a loro.
  • Sconti e Coupon automatici: Sono forme di promozione molto veloci ed apprezzate dai clienti che si vedono in automatico quando sono alla cassa, applicare uno sconto od una promozione. Questo è un metodo, ad esempio, per ridurre il tasso di abbandono del carrello.

buoni1

 

Promuovi i tuoi coupon sconto

images

Bene, è tutto pronto il codice sconto anche e via pronti a ricevere ordini ! Ma gli ordini non arrivano da soli, devi comunicare che esistono e sono disponibili.
Serve creare una strategia solida e che sia sotto controllo. Puoi anche riproporre periodicamente i coupon sconto
Come? vediamo ben 7 modi possibili:

  • Social media: Crea coupon a tempo di 24 o 48 ore sui tuoi canali social. Creare urgenza e comunicare che l’ “affare” è solo per poco tempo e per i piu’ veloci. Pero’ serve creatività per emergere nella massa di promozioni, offerte ed annunci sponsorizzati.
  • Email: inserirsci nelle tue mail dei coupon ogni volta che vuoi fare delle vendite o svendite o liquidazioni per svuotare il magazzino. Importantissime sono anche le email transazionale e le campagne periodiche.
  • Pubblicità: Utilizza i coupon nella tue pubblicità a pagamento su google display, facebook o instagram. L’ utilizzo di una immagine incentiva i clienti a cliccare ed al tempo stesso si possono ottenere anche utili informazioni aggiuntive sui profili target.
  • Messaggi Sms: alcuni punti vendita utilizzano da tempo gli sms come metodo aggiuntivo di contatto con i potenziali clienti. E’ una modalità richiosa perchè le persone sono molto sensibili nell’ essere contattate tramite sms senza un autorizzazione specifica.
  • Messaggi Whatsapp o Telegram: L’ utilizzo di whatsapp o di telegram è piu’ avanzato e permette di inviare messaggi mirati, uno ad uno, per i differenti limiti delle due applicazioni. Qui possiamo utilizzare delle immagini per presentare al meglio il codice sconto. Inoltre l’ interazione è mirata e diretta.
  • Link di affiliazione: legare uno sconto definito solo a determinati siti affiliati è un altro ottimo metodo di acquisire nuovi clienti. Le affilizazioni di siti partner sono molto vicini al marketing passaparola. Una rete di affiliati oltre a ridurre il marketing necessario di acquisizione dei potenziali clienti, trasmette anche la forza della comunicazione del brand.
  • Influencer: Dedicare coupon specifici per ogni influencer permette di migliorare e monitorare l’ andamento e la redditività della campagna promozionale.
  • Eventi, manifestazioni, visite clienti: sono tutte opportunità di promozione diretta ed occasioni perfette per distribuire coupon sconto. Fiere e manifestazioni ad alto tasso di pedonabilità sono ideali per una promozione sconto generica. Invece le fiere di settore possono avere un distribuzione limitata di coupon, ma specifica e mirata al settore e quindi alla personas ideale. Offrire degli incentivi ed offerte speciali in una situazione di contatto faccia a faccia rende esponenziale la potenza di relazione con i tuoi potenziali contatti in clienti

Lati negativi dei coupon

Abbiamo visto che i coupon offrono tante opportunita’ per creare opportunità di vendita. Pero’ anche i coupon hanno il loro “lato negativo” che è importante considerare prima di iniziare a

pianificare una campagna promozionale con i coupon sconto. Ecco alcune valutazioni:

coupon5

 

Riduzione del valore percepito del valore del vostro marchio

lavorare solo ed unicamente su sconti, promozioni, offerte e coupon significa abusare di questi metodi. Abusare nell’ utilizzo dei coupon portano sicuramente delle vendite, ma il valore del vostro marchio e dei prodotti che proponete si abbassera’ sempre di più.
Anche se non è intenzione da parte del venditore abbassare la proposta di valore, purtroppo quello che viene percepito è proprio quello.

Vendite rimandate e meno redditizie:

Se i coupon vengono utilizzati in modo regolare nella tue campagne promozionali del vostro piano marketing. Particolarmente per i clienti abituali che regolarmente acquistano nei vost

ri punti vendita o shop online. In pratica i clienti aspettano e rimandano l’ acquisto proprio perchè li hai abituati in questo modo: “Perchè acquistare ora? tanto c’e’ sempre un coupon! “.

In questo modo hai devastato il tuo business, forzandolo e legandolo solo a logiche di prezzo. In questo modo sposti il valore del tuo brand, della tua struttura da qualcosa di realmente di valore (servizio clienti, prodotto, servizio, assistenza) a una banalizzazione focalizzata unicamente sul prezzo.

L’ utilizzo dei coupon deve essere una metodologia di marketing per proporre i prodotti o servizi che hanno bisogno di essere “spinti”, non certo i prodotti di punta. Il rischio reale è quello dei tuoi ricavi e profitti.

Aumento dei carrelli abbandonati

I sistemi ecommerce prevedono spesso nel checkout una voce “buono sconto”. Questo è il modo perfetto per distrarre dall’ acquisto il tuo cliente. in pratica stai facendo un favore ai tuoi concorrenti, creando un mattone in piu’ per bloccare le tue vendite.

Se inserisci una voce “buono sconto” nel momento in cui un cliente sta’ per acquistare, blocchi di fatto un cliente che stava per acquistare i tuoi prodotti al tuo prezzo. In questo modo hai attirato la loro attenzione su un alternativa. Questo fà male al tuo business ed è il sistema perfetto se vuoi aumentare il tasso di abbandono del tuo carrello. Concentra la tua attenzione su come migliorare il flusso di checkout! questo rende il tuo business allineato ai tuoi obiettivi di business.

burgerking 300x156 1

Un esempio di coupon sconto di Burger King

Quando usare i Coupon: Strategie e tecniche

 

Utilizzare i coupon come tecnica di promozione per spingere le vendite è sicuramente una tecnica vincente. Ma, va’ dosata nel tempo, vediamo alcuni suggerimenti in merito:

  • Liberarsi da prodotti e linee di prodotti che vendono poco: Come ben sai, non tutti i prodotti o servizi si vendono come altri. Certi prodotti semplicemente non sono richiesti e quindi tipicamente non hanno un flusso di vendite tale da liberarsene. Utilizzare i coupon è il modo migliore
    di liberarsi di questi prodotti! Quindi offrire uno sconto interessante ti permette di svuotale gli scaffali e il magazzino.
  • Newsletter e attivita’ di mailing: I dati sono importanti, in particolare quelli di potenziali clienti. Solitamente i negozi di ecommerce offrono un extra sconto se ti iscrivi alla loro newsletter. In un reciproco scambio proficuo per entrambi. Regalare un extra sconto del 10% è un valore accettabile ed un utile incentivo.

Piani Referral

ci sono sostanzialmente due macro aree per raggruppare i referral:

  • I siti “referral” sono siti online che possono portare traffico, cioè clienti che comprano. I referral funzionano sempre e solo a colpi di Coupon sconto. Solitamente serve ric
  • onoscere una percentuale ai proprietari dei siti che ospitano il tuo coupon sconto ed offrire ai visitatori dei siti dei referral un ulteriore percentuale di sconto. Funziona bene e garantisce un
    buon afflusso di clienti. Ma, sempre che il sito referral abbia un buon traffico.
  • I referral sono singole persone che presentano o parlano del tuo prodotto o servizio attraverso i loro canali di comunicazione, tra social, chat ed altro ancora. In pratica riconosci ai segnalatori un percentuale di sconto per ogni cliente portato da loro che ha acquistato. Funziona bene anche questo metodo. Solitamente c’e’ sempre una soglia minima per il segnalatore per poter riscattare i propri buoni sconto.

coupon sconto esempio 1

Feedback e sondaggi

Si, i coupons conto possono essere utilizzati anche come metodo di scambio per ottenere ulteriori informazioni e migliorare la tua attività. Questi feedback sono molto importanti perchè ti permettono di migliorare il tuo servizio, i tuoi prodotti ed offrire o ottimizzare una esperienza di acquisto migliore per i prossimi clienti
Ad esempio con messaggi del tipo “Partecipa al sondaggio: il 20% di sconto per te!”

Come verifica se un canale o touchpoint è efficace
Per verificare in modo pragmatico l’ efficacia di un determinato canale, puoi utilizzare codici sconto differenti. Crea piu’ codici sconto per ogni singolo canale e promuovendolo su facebook, google my business o altri social, su youtube, traite un invio via Mailing potrai verificare l’ efficacia di un canale rispetto ad un altro. Si concordo, con il fatto che è un sistema empirico e non fornisce dati oggettivi. Ma se applicato periodicamente con strategia e con volumi sufficienti può dare delle intuizioni che ti permettono di concentrare meglio il tuo marketing.

Offerte limitate nel tempo

coupon 4

Un esempio di coupon sconto temporaneo di Kiko per Natale

Quante volte abbiamo visto o ricevuto messaggi del tipo “Ordina entro le ore 23 del giorno tale ed avrai uno sconto del 20% !”
E’ una tecnica per sbloccare le vendite e stimola attraverso un fattore legato all’ urgenza: il famoso FOMO (fear of missing out)
letteramente la paura di perdere qualcosa. E’ potente perchè agisce sul cervello primitivo, scatenando reazioni istintive di acquisto.
Sono offerte che devono essere veloci e brevi, 24 o 48 ore. Allungando il tempo si rischia di far perdere di interesse l’ offerta.

Spingere i clienti a spendere di più

Utilizzando in modo calcolato delle soglie di spesa si riesce ad aumentare il valore medio degli ordini.
Attraverso l’ utilizzo di coupon sconto automatici si possono creare messaggi simili a “Con soli 5€ in più puoi ottenere uno sconto del 20% su tutto il tuo ordine!” Questo stimola il potenziale cliente, anche quelli più indecisi, ad aggiungere prodotti al carrello per raggiungere o meglio conquistare la ricompensa.

coupon sconto esempio 2

Conclusione: utilizzare i Coupon sconto si o no?

Come abbiamo visto in questo articolo i coupon sconto sono certamente un dei diversi metodi per aumentare le vendite ed il giro degli affari. integrare i buoni sconto all’interno del tuo piano di marketing crea rapidamente clienti ed aumenta il tasso di conversione del sito. I buoni sconto fanno un ottimo lavoro quando serve contrastare la concorrenza oppure quando i clienti si aspettano di avere delle agevolazioni economiche all’acquisto. In ogni caso le campagne promozionali con i coupon sconto non sono economicamente sostenibili nel tempo, non aumentano l’ immagine del brand e neppure dei tuoi prodotti e servizi.

D’altro canto la vera soluzione è sempre trovare il proprio valore distintivo, la propria proposta univoca, renderla visibile e comunicarla ai potenziali cliente. Se lavoro bene il prezzo non sara’ più il punto di valutazione principale del tuo prossimo cliente.

Appassionati ed entusiasti sono sempre alla ricerca della migliore soluzione possibile da utilizzare per essere di aiuto ai clienti. Grafici, Webmaster, esperti di Web marketing e di immagine coordinata parlano, scrivono e creano su questo Blog

Richiedi informazioni

    logo-pixo-2022-a

    Progetti di presenza online: dal Sito, al marketing per arrivare alle vendite passando per la semplificazione dei processi ed i rapporti con i clienti.