Email security Libra Esva

Le email aziendali sono vitali ma vulnerabili a phishing, malware, ransomware e hacker se non protette adeguatamente.

Minacce reali che possono arrivare fin nella tua casella email:

  • Phishing: attacchi che tentano di ingannare l'utente per ottenere informazioni sensibili, come credenziali di accesso o dati bancari.
  • Malware: software dannoso che può infettare i computer aziendali e causare danni al sistema o perdita di dati.
  • Ransomware: una tipologia di malware che cripta i dati e richiede un riscatto per la loro decrittografia.
  • Hacker: individui che tentano di accedere illegalmente ai sistemi informatici aziendali per rubare dati o commettere crimini informatici.
01-email-security-libra-esva
Email-security-libra-esva-03a

Le conseguenze di un attacco sono devastanti!

Le piccole e medie imprese (PMI) e gli artigiani sono particolarmente vulnerabili agli attacchi informatici. Secondo uno studio di Verizon, il 43% di tutti gli attacchi informatici è diretto verso le PMI.

  • Perdita di dati: i dati aziendali possono essere rubati o distrutti, con gravi conseguenze per la produttività e la competitività dell'azienda.
  • Danni finanziari: le aziende possono subire perdite finanziarie a causa del costo del riscatto per il ransomware, del ripristino dei sistemi informatici e del danno alla reputazione.
  • Interruzione dell'attività: un attacco informatico può causare l'interruzione dell'attività aziendale, con perdite di fatturato e produttività.

Come proteggere la tua azienda, le tue email

Una soluzione efficace è l'utilizzo di un servizio di sicurezza email avanzato come Libra Esva che offre una protezione completa contro le minacce informatiche, tra cui:

  • Antivirus e antispam: protezione contro virus, malware e spam.
  • Sandboxing: analisi di link e allegati sospetti in un ambiente sicuro per evitare l'infezione del sistema.
  • Filtraggio avanzato: blocco di email di phishing e di altri contenuti dannosi.
  • Gestione delle policy: definizione di regole per l'utilizzo della posta elettronica e per la protezione dei dati aziendali.
  • Proteggi le tue email con la potente soluzione di email security Libra ESVA.
02-email-security-libra-esva
Software-backup-microsoft-365-02

Perché scegliere Libra Esva per la sicurezza email

La sicurezza email è fondamentale per proteggere la tua azienda dalle minacce informatiche.

  • Facile da usare: interfaccia intuitiva e semplice da utilizzare.
  • Protezione completa: protezione contro tutte le principali minacce informatiche.
  • Affidabile: servizio sicuro e affidabile, con un uptime garantito del 99,9%.
  • Scalabile: soluzione flessibile che si adatta alle esigenze di qualsiasi azienda.

Scegliendo un servizio di sicurezza email efficace come Libra Esva, puoi proteggere le comunicazioni con clienti e fornitori, garantendo la continuità e la tranquillità allla tua azienda.

Email security Libra Esva: un esempio reale di funzionamento

La maggior parte dei software protegge solo al gateway e quindi richiede sottoscrizioni separate
per la correzione delle minacce o la protezione avanzata dalle minacce.

  • Libraesva ESG è diverso, filtrando la posta elettronica sia a livello di gateway che di API.
  • Ulteriori funzionalità includono l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale per rilevare le minacce nelle e-mail dannose, la protezione dall'acquisizione di account e la scansione approfondita degli URL.
  • Il nostro motore di intelligence sulle minacce mira a rilevare le minacce e proteggere le e-mail. Adaptive Trust Engine tiene traccia di tutta la cronologia tra mittenti e destinatari per un rilevamento delle minacce a prova di errore.
  • Nel caso in cui una minaccia arrivi nella casella di posta, Threat Remediation di Libraesva rimuove l'e-mail da una singola casella di posta o da più caselle di posta per attacchi di vasta portata.
  • Gli amministratori possono vedere se gli utenti leggono la minaccia riparata, quindi è possibile intraprendere ulteriori azioni se necessario.
  • Le minacce possono essere eliminate completamente dal sistema o spostate in un luogo sicuro per ulteriori analisi.
Email-security-libra-esva-01
Email-security-infografica-01

Email Sicure: Antivirus e Antispam

L'email è un vitale strumento di comunicazione aziendale ma anche una grande minaccia, con attacchi phishing e malware sempre più sofisticati.

Fortunatamente, soluzioni avanzate come "Email Security Libra ESVA" proteggono efficacemente le caselle di posta aziendali.

Scopri come possiamo rendere la tua azienda più sicura !

Doppio Antivirus di Alto livello:

include Bit defender in grado di rilevare e bloccare Virus (anche ramsonware e Cryptolocker), Malware nelle email e Link infetti conosciuti.

Antispam

Include Spam Catch Rate, Virus Bulletin certificato con tasso al 99,9% che rileva e blocca messaggi di spam nella tua posta con adattamento dinamico.

Anche per Office 365 e Gmail

LIBRAESVA è disponibile anche per Office 365 o Gmail,
per una protezione della posta
senza compromessi.

10 punti importanti di Email Security Libra ESVA:

  • Protezione avanzata contro gli attacchi phishing: Email Security Libra ESVA è dotata di un sistema di rilevamento degli attacchi phishing altamente avanzato che identifica e blocca automaticamente i messaggi sospetti.
  • Protezione dalle frodi via email: la soluzione Email Security Libra ESVA è in grado di proteggere la tua azienda dalle frodi via email, compresi i tentativi di phishing, le truffe di supporto tecnico e gli schemi di frode finanziaria.
  • Blocco automatico dei malware: Email Security Libra ESVA utilizza una tecnologia avanzata per identificare e bloccare automaticamente i virus e gli altri malware che possono essere contenuti nelle email.
  • Analisi avanzata delle email: la soluzione è in grado di effettuare una scansione avanzata delle email in arrivo per identificare eventuali minacce, garantendo così la massima sicurezza delle comunicazioni aziendali.
  • Protezione contro lo spam: Email Security Libra ESVA offre una protezione completa contro lo spam e i messaggi indesiderati, riducendo così il rischio di perdere tempo prezioso per la gestione di email non importanti.
  • Controllo delle politiche di sicurezza: la soluzione consente di definire e gestire le politiche di sicurezza aziendale, garantendo così il rispetto delle normative in materia di sicurezza e la massima protezione dei dati aziendali.
  • Archiviazione delle email: Email Security Libra ESVA offre anche la possibilità di archiviare le email, semplificando la gestione delle comunicazioni aziendali e garantendo la conformità alle normative in materia di conservazione dei dati.
  • Monitoraggio avanzato delle email: la soluzione fornisce report dettagliati sulle email in entrata e in uscita, offrendo un'analisi completa delle attività di posta elettronica all'interno dell'azienda.
  • Integrazione con le piattaforme esistenti: Email Security Libra ESVA può essere facilmente integrata con le piattaforme esistenti, rendendo la transizione alla nuova soluzione semplice e indolore.
  • Supporto professionale: la soluzione è supportata da un team di esperti altamente qualificati, che garantiscono la massima sicurezza e la massima efficienza dell'intera soluzione.

Come funziona Libra Esva tecnicamente

Spam-image

Aziende di servizi e/o produzione

Libra Esva offre una soluzione facile da gestire, con un altissimo livello di sicurezza per le vostre mail. E' la soluzione ideale sia per le piccole sia per le medie imprese, per le quali efficacia e semplicità di gestione sono fondamentali!

Artigiani e Piccole aziende

La soluzione di email security è perfetta anche per gli artigiani con poche email; offre protezione affidabile e semplice gestione, garantendo la sicurezza dei dati essenziali per il loro lavoro, senza impostazioni particolari.

Piccole e Medie Imprese

È la scelta ideale per la protezione delle e-mail in azienda, garantendo affidabilità e scalabilità. Protegge da virus, malware, phishing, attacchi Zero-day e si integra facilmente con Exchange, Zimbra, Lotus Notes ect etc

Funzioni del gateway di sicurezza email

Libraesva ESG ti consente di identificare e bloccare gli impostori, oltre a impedire ad altri di falsificarti. Analizziamo una combinazione di tecniche di autenticazione SPF, DKIM e DMARC e intestazioni e-mail per bloccare i tentativi di spoofing. Puoi generare rapidamente chiavi DKIM da utilizzare con il tuo dominio per una maggiore sicurezza o per l'allineamento DMARC.

TAP è la tua dashboard all-in-one per analizzare gli attacchi e-mail e i dati sulle tendenze per la tua organizzazione. Ottieni una maggiore visibilità sugli allegati e sul sandbox degli URL, nonché sui tassi di filtraggio storici, che puoi confrontare con i dati globali. Puoi vedere rapidamente se la tua organizzazione è sotto attacco confrontandoti con gli altri in tutto il mondo.

Gli attacchi zero-day sono comuni e non si può fare affidamento sui motori antivirus per fermarli. Si basano su definizioni e aggiornamenti antiquati che possono arrivare troppo tardi. La nostra difesa sandbox QuickSand impedisce il malware mai visto prima che colpisce gli utenti riducendo il rischio a zero. Documenti e PDF vengono scansionati e disinfettati o bloccati prima di raggiungere la posta in arrivo.

A volte, qualcosa di dannoso può arrivare nella casella di posta di un utente. Quando ciò accade, le minacce vengono rimosse rapidamente e facilmente dalle caselle di posta degli utenti con Threat Remediation. Da una posizione centrale, cerca l'e-mail sospetta e ritirala. L'e-mail viene eliminata per sempre o archiviata in un luogo sicuro per ulteriori analisi. Gli utenti non sanno mai che qualcosa di brutto è arrivato nella loro casella di posta!

Il phishing sfrutta il livello più debole della rete: il livello umano. I siti Web contraffatti vengono inviati tramite posta elettronica agli utenti, richiedendo informazioni riservate. URLSand fornisce protezione time-of-click contro URL dannosi. Tutti i collegamenti vengono scansionati alla ricerca di comportamenti scorretti e quindi impediscono agli utenti di visitare siti Web non sicuri.

Crittografa le e-mail end-to-end utilizzando il motore di crittografia su richiesta. I tuoi dati, informazioni, documenti e file sensibili possono essere inviati via e-mail senza preoccuparsi di essere dirottati. Libra esva utilizza le metodologie più sicure per garantire che nessuno, ad eccezione delle parti designate, sia in grado di decrittografare la tua e-mail.

Business Email Compromise comporta la spesa maggiore per le vittime. Le perdite dovute al BEC si avvicinano a $ 2 miliardi all'anno e sono solo in aumento. Utilizzando algoritmi avanzati, Libraesva ESG protegge dagli attacchi di rappresentazione, come BEC, CEO Fraud e Whaling, quindi è meno probabile che tu cada vittima di uno di questi attacchi.

Ora che Microsoft 365 e Google Workspace sono i servizi di posta elettronica più popolari al mondo, le aziende credono erroneamente che la loro posta sarà sempre disponibile. Sbagliato! Preparati a tempi di inattività definitivi con Libraesva ESG Email Continuity, dove puoi leggere, comporre e rispondere alle e-mail nella tua casella di posta anche quando la tua piattaforma e-mail è inattiva.

La differenza tra un attacco informatico riuscito e uno fallito può dipendere dal tempo di risposta. Ogni e-mail ha rapporti dettagliati, che forniscono una visibilità approfondita sulle minacce mirate. Gli attacchi avanzati vengono fermati. I sistemi SIEM e altre applicazioni possono essere facilmente integrati per una visibilità completa.

Le minacce non si verificano solo mentre sei al desktop, quindi devi essere preparato quando sei in movimento. Libraesva ESG include un'app mobile con molte funzionalità. Gestisci facilmente le email in entrata di Office 365 e Google Workspace e la quarantena mentre sei lontano dalla tua scrivania.

Domande Frequenti: Libra Esva

Aprire una mail spam di per sé non comporta necessariamente un rischio immediato, ma fare clic su link presenti all'interno di essa o scaricare allegati può esporre a minacce come malware, phishing o truffe.

In alcuni casi, il semplice atto di aprire un'email può segnalare agli spammer che l'indirizzo email è attivo, portando a ulteriori spam. È quindi consigliabile evitare di aprire email che appaiono come spam e utilizzare i filtri anti-spam per ridurre la probabilità che tali messaggi raggiungano la casella di posta principale.

Aprire un allegato di posta elettronica non sicuro può avere diverse conseguenze negative. L'allegato potrebbe contenere malware come virus, trojan, ransomware o spyware che, una volta eseguito, può danneggiare il sistema, rubare dati sensibili, criptare file per richiedere un riscatto o spiare l'attività dell'utente.

Questi software malevoli possono anche diffondersi all'interno della rete, compromettendo

Un malintenzionato che abbia accesso alla tua email può compiere una serie di azioni dannose. Può leggere le tue comunicazioni private, accedere a informazioni sensibili come dati finanziari o personali, e utilizzare queste informazioni per perpetrare frodi o furti d'identità.

Può anche usare il tuo account email per inviare spam o phishing ad altri utenti, compromettendo ulteriormente la tua reputazione e sicurezza. Inoltre, avendo accesso alla tua email, un aggressore può facilmente resettare le password e ottenere l'accesso ad altri tuoi account online, ampliando il raggio d'azione del danno.

Cliccare su un link di phishing può portarti a siti web malevoli progettati per rubare le tue informazioni personali o finanziarie. Questi siti possono assomigliare a quelli legittimi, inducendoti a inserire dati sensibili come username, password, numeri di conto bancario o dettagli della carta di credito.

In alcuni casi, il semplice atto di cliccare su un link può portare al download automatico di malware sul tuo dispositivo, compromettendo ulteriormente la tua sicurezza digitale.

Cliccare su un link sospetto può avere conseguenze simili a quelle di un link di phishing. Potresti essere reindirizzato a un sito web fraudolento o dannoso che cerca di installare malware sul tuo dispositivo.

Questo malware può variare da spyware, che monitora la tua attività online, a ransomware, che cripta i tuoi file e richiede un riscatto per la loro liberazione. È sempre consigliabile trattare i link sospetti con estrema cautela e verificare la loro legittimità prima di procedere.

Rispondere a una mail "No Reply" di solito non ha conseguenze dannose, ma la tua risposta potrebbe non essere letta o gestita.

Gli indirizzi "No Reply" sono spesso utilizzati da aziende e organizzazioni per inviare comunicazioni unidirezionali, e le risposte a tali email possono essere ignorate o reindirizzate a una casella di posta non monitorata.

Se hai bisogno di contattare l'entità che ha inviato l'email, è meglio cercare un metodo di contatto alternativo fornito nel messaggio originale o sul loro sito web ufficiale.

Se la tua email viene hackerata, l'aggressore può accedere a tutte le informazioni contenute nelle tue comunicazioni, sfruttarle per fini malevoli o utilizzare il tuo account come trampolino di lancio per ulteriori attacchi di phishing o spam. L'hacker potrebbe anche cercare di estorcere informazioni o denaro minacciando di divulgare dati sensibili ottenuti dall'accesso alla tua email.

Inoltre, potrebbe tentare di accedere ad altri tuoi account online utilizzando la funzione di recupero password, che spesso invia un link di reimpostazione alla tua casella di posta.

È cruciale agire rapidamente in caso di sospetto hacking, cambiando immediatamente la password e informando il fornitore del servizio email, oltre a verificare eventuali alterazioni nelle impostazioni dell'account che potrebbero compromettere ulteriormente la sicurezza.

I virus nelle email possono nascondersi in vari tipi di file allegati. Comunemente, i file eseguibili (come .exe, .scr, .bat, .com) sono veicoli noti per malware e virus.

Tuttavia, anche documenti che sembrano innocui, come i file di Word (.doc, .docx), Excel (.xls, .xlsx), PDF (.pdf) e archivi compressi (.zip, .rar), possono contenere macro o codici dannosi.

Gli aggressori sfruttano spesso la funzionalità di questi formati per nascondere script malevoli che vengono eseguiti quando l'utente apre l'allegato. È essenziale essere cauti con qualsiasi tipo di file allegato, soprattutto se proviene da una fonte non verificata o sospetta.

Le mail strane possono arrivare per diverse ragioni. Potrebbero essere il risultato di spamming, dove gli spammer inviano grandi quantità di email indesiderate a un vasto elenco di indirizzi per promuovere prodotti, servizi o truffe.

Potresti anche essere diventato bersaglio di campagne di phishing mirate a raccogliere informazioni sensibili attraverso inganno. In alcuni casi, la ricezione di email strane può indicare che il tuo indirizzo email è stato compromesso o che è finito in un elenco distribuito tra cybercriminali.

Mantenere buone pratiche di sicurezza, come non divulgare pubblicamente l'indirizzo email e utilizzare filtri anti-spam, può aiutare a ridurre la quantità di mail indesiderate.

Aprire un allegato di posta elettronica sospetto può esporre l'utente a vari rischi, tra cui l'infezione da malware o virus, che può compromettere la sicurezza del dispositivo, rubare dati personali o sensibili e persino estendere l'attacco alla rete a cui il dispositivo è connesso.

Gli allegati possono contenere ransomware, che cripta i file dell'utente richiedendo un riscatto per il loro recupero, o spyware, che monitora segretamente le attività dell'utente.

Aprire un allegato infetto può anche portare a una violazione dei dati, con potenziali conseguenze legali e finanziarie, soprattutto se si tratta di informazioni aziendali o di clienti.

È particolarmente rischioso scaricare allegati che contengono file eseguibili, come quelli con estensioni .exe, .scr, .bat, .com, .js, o .vbs, poiché questi possono eseguire codici dannosi direttamente sul tuo dispositivo.

Anche se alcuni di questi formati possono sembrare legittimi o necessari per determinati compiti, è fondamentale esercitare la massima cautela e aprire tali file solo se si è assolutamente sicuri della loro provenienza e della loro sicurezza.

In generale, evitare di scaricare qualsiasi tipo di file allegato da email non sollecitate o da mittenti sconosciuti è una buona pratica di sicurezza.

Riconoscere una mail indesiderata senza aprirla è possibile osservando alcuni segnali:

  1. Mittente sconosciuto o sospetto: Se non riconosci il mittente o l'indirizzo email sembra strano o tenta di imitare un'entità conosciuta con piccole variazioni, potrebbe essere spam.
  2. Oggetto generico o provocatorio: Le email indesiderate spesso hanno oggetti vaghi, allarmanti o troppo allettanti, come "Congratulazioni, hai vinto!" o "Azione urgente richiesta!".
  3. Errori di ortografia o grammatica nell'oggetto: Gli errori di scrittura possono essere un segnale di email non professionali o fraudolente.
  4. Formato dell'indirizzo email: Gli indirizzi email che utilizzano sequenze di numeri o lettere casuali possono essere un segno di spam.
  5. Richieste di informazioni personali: Qualsiasi email che chieda di fornire o verificare dati personali prima ancora di aprirla dovrebbe essere considerata sospetta.

Per identificare una mail di phishing, presta attenzione a questi indicatori:

  1. Pressione a prendere azioni immediate: Le email di phishing spesso creano un senso di urgenza o minacciano conseguenze negative se non si agisce subito.
  2. Link sospetti: Passa il mouse sopra i link senza cliccarli. Se l'URL sembra sospetto o non corrisponde all'entità che la mail afferma di rappresentare, è un segno di phishing.
  3. Richieste di informazioni sensibili: Le email legittime raramente chiedono direttamente password, numeri di carta di credito o altre informazioni personali via email.
  4. Allegati inattesi: Gli allegati che non ti aspetti, soprattutto da mittenti sconosciuti, possono contenere malware.
  5. Incongruenze nell'email: Incongruenze nel formato, nel logo o nello stile rispetto alle comunicazioni ufficiali di un'organizzazione possono indicare un tentativo di phishing.

La posta elettronica, seppur strumento quotidiano fondamentale, presenta vari rischi:

  1. Phishing: Tentativi di frode volti a rubare dati sensibili.
  2. Malware: Virus o software dannosi trasmessi tramite allegati o link malevoli.
  3. Violazione della privacy: Accesso non autorizzato a comunicazioni private.
  4. Spam: Ricezione di grandi quantità di email indesiderate che possono nascondere minacce più gravi.
  5. Perdita di dati: Rischi di perdita o compromissione di informazioni importanti dovuti a intrusioni o malware.

Aprire un allegato e-mail inatteso è sicuro solo se sono soddisfatte determinate condizioni:

  1. Mittente verificato: Conferma che l'email provenga effettivamente da un mittente noto e fidato, possibilmente contattandolo tramite un altro canale.
  2. Contesto logico: L'allegato ha senso nel contesto della tua comunicazione con il mittente.
  3. Scansione antivirus: Usa un software antivirus aggiornato per scansionare l'allegato prima di aprirlo.
  4. Assenza di segnali di allarme: L'email non presenta nessuno degli indizi tipici del phishing o dello spam.

In caso di dubbi, è sempre meglio errare dalla parte della cautela e non aprire allegati inaspettati fino a quando non si è completamente sicuri della loro legittimità.

Per bloccare le email di phishing, è cruciale adottare una strategia multilivello che includa sia misure tecniche sia formazione degli utenti. A livello tecnico, l'uso di soluzioni di email security avanzate come Libra Esva può aiutare notevolmente. Queste soluzioni scansionano le email in arrivo alla ricerca di segnali comuni di phishing, come URL sospetti o contenuti malevoli. La configurazione di filtri anti-spam aggressivi e l'implementazione di protocolli come SPF (Sender Policy Framework), DKIM (DomainKeys Identified Mail) e DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting, and Conformance) contribuiscono a verificare l'autenticità delle email, riducendo così il rischio di phishing.

Un aspetto fondamentale è anche la formazione e la sensibilizzazione degli utenti finali. Gli utenti dovrebbero essere istruiti su come riconoscere le email di phishing, prestando attenzione a segnali come errori grammaticali, indirizzi email sospetti e richieste non sollecitate di informazioni personali o finanziarie. L'adozione di una politica di "zero trust" nelle comunicazioni email, dove gli allegati o i link vengono aperti solo se assolutamente sicuri della loro legittimità, può fare una grande differenza.

Bloccare le mail che contengono virus richiede un sistema di email security robusto che includa la scansione antivirus in tempo reale. Soluzioni come Libra Esva utilizzano motori antivirus avanzati che scansionano le email in arrivo e in uscita per identificare e isolare i virus prima che possano raggiungere la casella di posta dell'utente. È essenziale mantenere il software di sicurezza aggiornato con le ultime firme dei virus per garantire una protezione efficace contro le nuove minacce.

Oltre alla protezione a livello di server, è importante anche avere un buon antivirus installato su tutti i dispositivi degli utenti finali. Questo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza per intercettare eventuali minacce che potrebbero eludere i filtri del server di posta. La formazione degli utenti sulle migliori pratiche di sicurezza, come evitare di aprire allegati o fare clic su link da mittenti sconosciuti, è altrettanto cruciale.

Capire se un'email è pericolosa richiede attenzione a diversi fattori. Innanzitutto, esamina l'indirizzo email del mittente: i truffatori spesso utilizzano indirizzi che assomigliano a quelli legittimi, ma con piccole variazioni o errori. Gli errori grammaticali e ortografici all'interno del corpo dell'email possono essere un altro segnale di allarme, così come un tono eccessivamente urgente o allarmante utilizzato per costringere il destinatario ad agire rapidamente.

Gli allegati o i link presenti nell'email dovrebbero essere trattati con cautela. Prima di fare clic su un link, passa il mouse sopra per visualizzare l'URL di destinazione e verifica che sia attendibile. Se l'email ti chiede di fornire informazioni personali o finanziarie, è molto probabile che sia un tentativo di phishing.

Per determinare se un link potrebbe contenere un virus, è importante adottare un approccio cauto. Non fare mai clic direttamente su un link se non sei certo della sua legittimità.

Utilizza strumenti online di verifica dei link, che possono analizzare l'URL e rilevare potenziali minacce. Inoltre, osserva l'URL del link per identificare discrepanze o caratteri insoliti che possono suggerire un tentativo di mascheramento o spoofing.

Verificare l'assenza di virus in un sito web può essere complesso, ma ci sono alcuni indicatori chiave da cercare. Utilizza strumenti di verifica della reputazione del sito web, che possono fornire informazioni sulla sicurezza e la legittimità di un sito. Presta attenzione a segnali di sicure

Mettere in sicurezza l'email richiede una combinazione di strumenti tecnologici e buone pratiche. Primo, utilizzare una soluzione di email security affidabile, come Libra Esva, che offre funzionalità come il filtraggio anti-spam, la protezione antivirus, e la difesa contro il phishing e altre minacce. È fondamentale mantenere queste soluzioni sempre aggiornate.

Adottare l'autenticazione a due fattori (2FA) per l'accesso alle caselle email aggiunge un ulteriore livello di sicurezza. Inoltre, è importante educare gli utenti sull'importanza di utilizzare password complesse e uniche per ogni account e sull'adozione di buone pratiche di sicurezza, come la verifica dell'identità del mittente e l'attenzione agli allegati e ai link inaspettati.

Per non far apparire il nome in una mail, è possibile modificare le impostazioni del proprio client di posta elettronica o del servizio di email utilizzato.

Questo può comportare la modifica del campo "Nome" o "Nome visualizzato" nelle impostazioni dell'account, lasciandolo vuoto o inserendo un alias che non riveli la propria identità. È importante notare che questa modifica potrebbe influire su come i destinatari percepiscono e gestiscono le tue email.

Per ridurre la ricezione di mail phishing, è essenziale implementare solide soluzioni di email security come Libra Esva, che scansionano e filtrano le email in arrivo per identificare potenziali minacce di phishing.

Configurare filtri anti-spam rigorosi e utilizzare liste nere per bloccare i mittenti noti per attività di phishing può anche aiutare. Inoltre, educare gli utenti sulle tecniche di phishing comuni e incoraggiare la segnalazione di email sospette possono contribuire a migliorare la sicurezza complessiva.

Riconoscere un'email falsa richiede attenzione a diversi dettagli. Verifica l'indirizzo email del mittente per cercare discrepanze o errori che possano suggerire un tentativo di impersonificazione.

Presta attenzione alla qualità della scrittura e alla presenza di errori grammaticali o di ortografia, che possono essere indicatori di email fraudolente. La richiesta di informazioni personali o l'urgenza ingiustificata sono ulteriori segnali di allarme. Inoltre, esaminare gli allegati e i link con cautela e utilizzare strumenti di verifica per controllare la legittimità di un'email.

Riconoscere una mail di phishing spesso dipende dall'identificazione di segnali di avvertimento. Gli indirizzi email del mittente che cercano di imitare quelli legittimi con piccole variazioni, la presenza di link o allegati sospetti, e un tono che spinge all'azione immediata sono comuni nelle email di phishing.

Le richieste di dati sensibili, come password o informazioni finanziarie, dovrebbero sempre essere considerate sospette. Utilizzare le funzioni di anteprima del link per verificare l'URL di destinazione senza cliccarvi può aiutare a evitare trappole.

Una mail malevola può essere identificata attraverso una serie di caratteristiche. Oltre ai segnali di phishing, le email malevole possono contenere malware nascosto in allegati o link.

Gli allegati con estensioni di file insolite o inaspettate, come file eseguibili (.exe), script o documenti macro-abilitati, dovrebbero essere trattati con estrema cautela. L'uso di soluzioni di email security che includono la scansione antivirus e l'analisi dei contenuti in tempo reale può aiutare a intercettare queste minacce prima che causino danni.

Prima di aprire un allegato email, è essenziale prendere alcune precauzioni per garantire la propria sicurezza digitale. In primo luogo, verifica l'identità del mittente per assicurarti che l'email provenga da una fonte affidabile e riconosciuta. Anche se il mittente sembra familiare, è importante prestare attenzione a dettagli sospetti che potrebbero indicare un'impersonificazione.

In secondo luogo, valuta il contesto dell'email: se non ti aspettavi un allegato o se il messaggio sembra insolito, procedi con cautela. Considera la possibilità di contattare direttamente il mittente tramite un altro canale per confermare l'autenticità dell'allegato.

Utilizzare un software di sicurezza affidabile che possa scansionare gli allegati in cerca di virus o malware prima di aprirli è altrettanto importante. Infine, è consigliabile essere aggiornati sulle ultime tattiche utilizzate nei tentativi di phishing e malware per essere meglio preparati a identificare potenziali minacce.

Un attacco di phishing si basa su diversi fattori per avere successo. In primo luogo, richiede una certa dose di inganno per convincere la vittima che la comunicazione è legittima. Questo può avvenire attraverso l'uso di indirizzi email contraffatti, design simili a quelli di entità fidate, e linguaggio persuasivo che spinge l'utente ad agire.

Il successo di un attacco di phishing dipende anche dalla mancanza di consapevolezza e di formazione degli utenti finali. Le persone non familiari con le tattiche di phishing sono più propense a cadere nelle trappole. Inoltre, la mancanza di adeguate misure di sicurezza, come filtri anti-phishing e autenticazione a più fattori, può rendere più facile per gli aggressori ottenere ciò che vogliono.

Se si riceve una mail sospetta, è fondamentale non interagire con essa. Non fare clic su nessun link, non scaricare allegati e non rispondere al messaggio. È consigliabile segnalare l'email sospetta all'IT o al responsabile della sicurezza della propria organizzazione, se applicabile. Molti servizi di email offrono anche la possibilità di segnalare direttamente le email come phishing, contribuendo così a migliorare i filtri anti-spam e anti-phishing.

Dopo aver segnalato l'email, è consigliato eliminarla dalla propria casella di posta. Se si sospetta che l'email possa essere legittima ma si hanno comunque dubbi, è meglio contattare direttamente il mittente o l'entità che afferma di rappresentare tramite un canale di comunicazione verificato e sicuro.

    Richiedi informazioni

    Logo-pixo-2022-a

    Potenzia la tua azienda con le nostre soluzioni:
    Cyber security e Software Gestionali.

    • 035.244295

    • Invia una richiesta

    • Via Provinciale, 2 - 24040 Lallio (BG)